Bicistaffetta 2006

Edizioni Precedenti

dal 22 al 27 settembre

la Ciclopista del Sole

bcst06

Mantova – Verona – Trento – Bolzano – Val Pusteria – Brennero

 


Ciclopista del sole / 1Per promuovere la nuova guida cicloturistica:
CICLOPISTA DEL SOLE vol. 1
Dal Brennero al lago di Garda e Verona
edita da Ediciclo in collaborazione con FIAB

Maggiori informazioni sulla guida e sulla Ciclopista del Sole qui: Finalmente in arrivo il volume 1: dal Brennero al lago di Garda e Verona.
Si veda anche il Comunicato Stampa: In stampa la guida alla Ciclopista del Sole.


Programma di massima

N.B. le iniziative ed il chilometraggio sono stati soggetti a variazione.

Non sono al momento previsti mezzi al seguito perciò bisogna munirsi di buone borse da cicloturismo.
Il percorso è quasi esclusivamente su asfalto ma ci potranno essere tratti sterrato, munirsi perciò di almeno 2 camere d’aria di scorta e di una bici in ottime condizioni.
Vivamente consigliato l’uso del casco.
Le sere del 24 a Egna, del 25 a Bressanone e del 26 a Vipiteno si dormirà in albergo, le prime due sere saremo ospiti di ostelli. Necessario perciò portarsi gli asciugamani e può essere utile un sacco.
Gli ultimi giorni potrebbe essere piuttosto freddo dato che saliamo di quota. Portare perciò anche del vestiario pesante.

La partenza è venerdì mattina da Mantova. Per chi arriva da lontano e vuole pernottare in città la sera del 21 abbiamo stipulato una convenzione con l’hotel ABC situato proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Mantova (info sull’hotel in Albergabici in questa pagina).

Venerdì 22 settembre

70 km, Mantova – Verona

  • dalle ore 10 alle 10:30 Ritrovo in p.za Sordello a Mantova.
  • Saluti delle autorità e partenza percorrendo la pista ciclabile del Mincio.
  • Pranzo alla sagra dell’uva di Castelnuovo del Garda
  • ore 18:00 Arrivo a Verona dopo 70 km, sistemazione in Ostello
  • ore 19:30 Cena sul lungadige
  • ore 21:00 Incontro e sfilata in bici con le autorità in occasione del Tocatì, festival nazionale dei giochi di strada.
  • ore 23:00 Pedali nella notte e brindisi conclusivo alle 00:15

Pernotto all’ ostello della gioventù “villa Francescati”
Salita Fontana del Ferro 15 37129 Vr tel 045590360

Sabato 23 settembre

80 km, Verona – Rovereto, foto e notizie sulla giornata nel sito degli Amici della Bicicletta di Verona

  • ore 10:00 incontro con le autorità e giro in bici a Verona con il Sindaco.
  • ore 11:30 incontro con il presidente della Provincia e inaugurazione del il primo tratto della nuova ciclopista da Verona/Boscomantico sino a Bussolengo. È previsto un rinfresco!
  • ore 13:00 sindaco e vice di ci aspettano a Rivoli Veronese per il pranzo.
  • ore 16:30 a Pilcante di Avio (ingresso pista) incontro con le guide Fiab TN e con Assessore Azzolini (delega piste ciclabili)
  • ore 18:00 arrivo all’ostello di Rovereto
  • ore 18:30 sala video – presentazione CPS

Pernotto presso la struttura registrata in Albergabici Ostello Rovereto
Via delle Scuole, 18 38068 Rovereto (Trento) tel. 0464 486757

Domenica 24 settembre

70 km, Rovereto – Egna

  • ore 9:30 partenza con le guide Fiab TN
  • ore 10:30-11: sosta al Bicigrill di Nomi per aperitivo
  • ore 12:00 arrivo a Trento e ricevimento a Palazzo Geremia (Municipio) con Ass.ambiente Pompermaier e dirigente Uff.mobilità Stelzer – presentazione CPS
  • ore 13:00 rinfresco
  • ore 14:30 partenza con guide
  • ore 17:00 arrivo a Ora

Pernotto a Egna presso la struttura registrata in Albergabici Hotel Andreas Hofer
Via delle Vecchie Fondamenta 21-23 39044 Egna (Bolzano) Tel. 0471-812653

Lunedì 25 settembre *

90 km, Egna – Vipiteno

  • incontro con le autorità /rinfresco alle 13 a Bolzano e incontro con il sindaco e vice sindaco.

Pernotto in hotel a Bressanone.

Martedì 26 settembre *

20 km, da Vipiteno al Brennero

  • h. 11:00 Evento con incontro di cicloturisti Austriaci al confine.
  • h. 13:00 Pranzo al Brennero

Partenza per rientro con 3 treni ad orari diversi tra le 11:22 e 15:10.

*  ATTENZIONE

A causa di uno sciopero dei ferrovieri promulgato proprio per il giorno 27 settembre dalle 11 alle 17 sarebbe stato difficoltoso per la maggior parte di noi rientrare dopo la Bicistaffetta. Per questo motivo abbiamo deciso di allungare la quarta tappa da Egna a Vipiteno anzichè fermarsi a Bressanone. Il programma perciò è stato accorciato di una giornata e terminerà al Brennero martedì 26 anzichè mercoledì 27.

Note:

La bicistaffetta non è una ciclovacanza. Si tratta di un evento in cui la Fiab (la dirigenza nazionale con la presenza dei Presidenti e dirigenti delle associazioni locali e con l’appoggio di singoli soci) promuove la rete nazionale BicItalia e il cicloturismo. I tempi e le iniziative durante il percorso saranno perciò rivolte ad ottenere la massima visibilità e il maggior numero di incontri con amministratori, cittadini, media, anche a scapito di visite turistiche e, talvolta, un po’ di riposo.

La Fiab non è un tour operator, ma una associazione che si appoggia in gran parte sul volontariato per la promozione dell’uso della bicicletta. Preghiamo perciò ai partecipanti di collaborare, armandosi di pazienza e spirito di gruppo se talvolta qualche meccanismo organizzativo dovesse momentaneamente incepparsi.

Per informazioni durante la bicistaffetta (non prima) sono a disposizione i numeri telefonici di Attilio Pellarini (gestione gruppo in strada) e di Giuseppe Ferrari (gestione alberghi e sistemazioni).

Per necessità di avere i numeri telefonici ed informazioni generali prima della bicistaffetta contattare la segreteria organizzativa Fiab info@fiab-onlus.it tel (dalle 13 alle 16: 339-7007544).


Resoconto Quotidiano

Ringraziamo Paolo Gerolimi per le foto e i commenti.

Venerdì 22

70 km, Mantova – Verona

Immagini al foto album di Rampigrifo Grosseto curato da Angelo Fedi

Sabato 23

80 km, Verona – Rovereto

Verona vera simbiosi di amministrazione comunale e AmiciDellaBicicletta. Il sindaco in cravatta rossa a guidare il gruppo attraverso la città.
Come creare una perla da un problema. Potrebbe essere la didascalia per la ciclopista del Canale Camuzzoni che da Verona porta verso il Nord.
Tra Bussoleno e Rivoli occorre attenzione per trovare la strada giusta.
Dopo Rivoli la Provinciale Sinistra dell’Adige si è rivelata abbastanza pericolosa per il suo traffico ridotto da presente.
Entusiasmante con slalom tra le viti il primo tratto della ciclopista per Rovereto, poi saldata con l’abitato di Rovereto.
Ostello di Rovereto sogno di ogni cicloturista. Moderno, pulito, perfetto.

Inoltre nel sito degli Amici della Bicicletta di Verona, altre foto e notizie sulla giornata: http://www.amicidellabicicletta.it/archivio/staffetta.htm.

Domenica 24

70 km, Rovereto – Egna

In una bella giornata di sole si parte con calma da Rovereto, prima tappa al Bicigrill di Nomi. Si incontra il sindaco e la simpatica titolare offre il rinfresco e mostra le foto del concorso Miss Bicicletta di pochi giorni prima. Si pedala poi alla volta di Trento.
Accoglienza in Comune da parte degli esperti che hanno messo a punto la rete ciclabile trentina e presentazione della nuova pubblicazione che descrive le piste ciclabili dal Brennero a Mantova. Spiegazione degli impegni e interventi necessari per sviluppare la rete. Dopo un giro della città, prosecuzione per Egna lungo la pista ciclabile che corre
lungo l’Adige tra meli e vigneti.

 

Lunedì 25

90 km, Egna – Vipiteno

Partenza da Egna con molte mantelle colorate sotto pioggia leggera.
Ciclopista sull’argine, poi a poca distanza dall’Adige in mezzo ai frutteti. A Bolzano splende il sole. Scopriamo le piste ciclabili della città italiana con il più elevato tasso di ciclabilità d’italia: oltre il 25% – dopo 25 anni di attenzioni e di investimenti.
Accoglienza calorosa da parte di Sindaco e Assessori che tengono FIAB in grande considerazione per la sua opera di stimolo e collaborazione.
Dopo una trasferta con treno a Fortezza per la riduzione di un giorno di tragitto per problemi di trasporti si affrontano i saliscendi della ciclopista tra Fortezza e Vipiteno. Ciclopista inserita nel verde, secondo alcuni particolarmente adatta a fare da pista di prove per gare di MTB.
Dopo l’ultimo tratto di pista assolutamente piatto, la Bicistaffetta arriva a Vipiteno, altro regno incantato per i ciclisti… che devono però procedere a passo d’uomo.

 

Martedì 26

20 km, da Vipiteno al Brennero

Un inizio di giornata in attesa delle previsioni del tempo: come è possibile che il cielo qui non sia nero mentre in tutta Italia piove? Partendo da Vipiteno, è il fattore C! Ma fa freddo.
Finché la salita è dolce e la strada è larga, tutti tengono mantelline e indumenti pesanti. Poi a turno, tutti si fermano per alleggerirsi degli indumenti troppo pesanti. Al passo del Brennero, con pochi gradi sopra lo zero, ci sarà qualcuno che arriva sbracciato e con i sandali.
E’ l’unica tappa senza interventi di autorità, senza incontri. Solo strada. Rispetto alla giornata precedente, la salita è dolce e senza strappi, con un unico tratto un po’ stretto, dove una pattuglia dei Carabinieri si ferma per ridurre la velocità del traffico. Qualcuno ha pensato che avessero pizzicato un paio di ciclisti che in salita avevano superato i limiti di velocità…
All’arrivo a Terme di Brennero, dove la salita cede ad un falsopiano, e poi al Passo del Brennero, le ultime foto, fatte sotto una sottile pioggia fredda, con mano tremante per il freddo e per l’ultima fatica.

 


Comunicati Stampa


Modalità per la partecipazione

La bicistaffetta 2006 sarà composta da circa 40/50 ciclisti, che dovranno essere rappresentativi della Fiab in quanto Federazione Nazionale.
Sarà data quindi la precedenza per l’iscrizione ai dirigenti nazionali, quindi ai dirigenti delle associazioni locali e solo in caso di disponibilità ai semplici soci delle associazioni.

In ogni caso ogni associazione non potrà avere più di 5 soci partecipanti alla Bicistaffetta. Il numero totale dei partecipanti può essere aumentato o diminuito prima della partenza se si verificassero le condizioni per farlo. Ci potranno essere dei partecipanti non ciclisti, su mezzi di supporto (furgoni, camper) solo se autorizzati dalla organizzazione della Bicistaffetta. Sarà data la precedenza a chi potrà fare la Bicistaffetta nella sua completezza e non solo qualche giorno.

Quando e come iscriversi

I dirigenti nazionali e i dirigenti di associazioni locali hanno potuto iscriversi dal 15 luglio al 15 agosto 2006.

Dal 16 di agosto le iscrizioni sono aperte per i singoli soci sino ad esaurimento posti.

L’iscrizione si riterrà valida solo dal momento in cui la Segreteria riceverà il fax con il bollettino di avvenuto versamento.

ISCRIZIONE ALLA BICISTAFFETTA 2006

  1. Calcolare la propria quota (a seconda delle tappe/notti, 35 euro al giorno o 175 euro per tutti i 6 giorni – 5 notti) ed effettuare il versamento su uno dei conti sotto riportati.
  2. inviare per fax (02-700433930) o via e-mail (max 100 kb a info@fiab-onlus.it) i seguenti documenti:
    • Attestato di versamento CCP o bancario;
    • Il modulo della pagina seguente compilato in ogni sua parte

nb: il versamento viene verificato dalla FIAB anche molto tempo dopo, quindi è indispensabile fare il FAX o l’e-mail

Per i versamenti utilizzare:

  • CCP – Conto Corrente Postale n. 62154349 intestato a Federazione Italiana Amici della Bicicletta – FIAB onlus, Via Borsieri 4/e – 20159 Milano Cod ABI 07601 Cod CAB 1600
  • C/C 48381/43 intestato alla FIAB onlus, via Borsieri 4/e Milano presso IntesaBci – Cariplo Agenzia 2015 – C.so Venezia, 47 – Milano. Cod.ABI 3069 Cod.CAB 01798

Modulo d’iscrizione

Utilizzare per l’iscrizione il modello seguente… e non dimenticatevi di fare il fax o l’e-mail!


 

                             BICISTAFFETTA 2006
 
               da giovedì 22 settembre a mercoledì 27 settembre
 
                             Scheda di adesione
 
 
da inviare, compilata e sottoscritta, al fax 02-700433930
    oppure via e-mail (max 100 kb) a: info@fiab-onlus.it
 
Nome ____________________________ Cognome _______________________________
 
Nat _____ a ________________________________________ il _________________
 
Residente in via ________________________________________________________
 
Comune di ___________________________________________ Cap _______________
 
Tel. ________________ Cell. _______________ Email _______________________
 
Presidente[ ]/Dirigente[ ]/Socio[ ] dell’Ass. FIAB di ___________________
 
Estremi doc. identità ___________________________________________________
 
 
           Chiede di partecipare alla Bicistaffetta FIAB 2006
 
dal giorno____________ al giorno _________ per un totale di ____ notti.
 
Dichiara di essere a conoscenza delle modalità di svolgimento della
    bicistaffetta e di aver pagato la quota di partecipazione
    (allegare bollettino).
 
Il presente documento è valido come autocertificazione di idoneità fisica
 
 
Luogo e data __________________________
 
Firma ________________________
 
I dati sopra forniti sono utilizzabili al solo fine dell’organizzazione
    della bicistaffetta.